Be Stupid 2


Mi ero sbagliato. Lo ammetto. Cazzeggiando tutti i giorni in una scuola di comunicazione me ne sono accorto presto. Avevo sparato giudizi sulla campagna diesel BE Stupid, ma devo tornare sui miei passi. C'è una forte risposta.

è una provocazione, un sassolino nello stagno, un murales di bansky. E tutti ne parlano.
I ragazzini la apprezzano, i miei amici l' hanno vista e mia madre si chiede "cosa voglia dire quella roba in inglese" . Nonostante sia ancora un pò perplesso devo dire che i creativi hanno fatto centro.

Vorrei i vostri commenti.





  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Google Buzz

3 commenti:

marta ha detto...

io...non l'ho capita.....so'stuupida DDDDD

Anonimo ha detto...

é infinitamente meglio come copy ad...

Anonimo ha detto...

secondo me è una campagna intelligente e divertente, loro dicono che la gente normale fa cose normali che vanno bene, gli stupidi fanno cose stupide ma diverse inusuali e creative appunto per la loro stupidità, di conseguenza più intelligenti. Il visual ti fà vedere atti stupidi ma estremamente accattivanti e inneggiano ad una stupidità collettiva, un movimento stupidamente intelligente. quindi mettiti i diesel e vivi anche tu momenti stupidamente intelligenti ovvero divertenti. brava l'agenzia londinese anomaly.
enrico

Posta un commento