Twitter Payment



In vacanza ho anche studiato. Non sto scherzando.


Da quando ho sentito la mia vicina di casa ( 57 anni ) discutere animatamente sulle qualità di facebook, twitter e il fatto che così può farsi i cazzi di tutti quanti in una volta sola non ho potuto ignorare. Così, armato del libro di
Massimo Carraro "Un etto di Marketing", di materiale scaricato da internet e di tanta buona volontà, ho approfondito tutto l' argomento fino a trarne mie conclusioni.

Dato che non ho nè il tempo nè la forza di speigarle tutte insieme, comincerò con il parlare di uno strumento che ha moltissime potenzialità: il
Twitter payment.


Si tratta di una forma di pagamento sociale che mette l’ accento sulla forza del passaparola e non sul ricavato stesso di uno scambio. La transazione si svolge come un normale scambio, ma il denaro in questo caso è il valore del network della persona che paga.

Infatti, a seguito della transazione, non avremo qualche centesimo in più nelle nostre tasche, ma potremo contare sul fatto che centinaia di persone leggeranno nel proprio Wall il “Tweet“ di chi ci ha pagato.

“Pagare con un Tweet è una modalità di pagamento sociale: le persone pagano con il valore della propria rete sociale e semplicemente ogni volta che qualcuno paga con un tweet, non fa altro che condividere e comunicare a tutti i propri follower, contatti o lettori informazioni sul prodotto che ha comprato. Eccezionale, quanto semplice.” cit. Fabio Lalli

Ora, per provarlo voi stesso,
ho messo a disposizione un libro per bambini scritto da me e dal mio amico art director Umberto Pilotti quando eravamo ancora studenti in erba. Vi prego di non mettere l' attenzione sul contenuto che vi sto offrendo (seppur rispettabile nella sua modestia), ma nel metodo di pagamento con cui procederete. Per farlo vi basterà cliccare nel pulsante qui sotto.



Pensate alle giovani band che vogliono condividere i propri contenuti, agli autori, ai Dj's, ai brand che potrebbero offrirvi coupon sconto solo in cambio di un tweet. Citando un mio amico completamente distante da ciò che la rete offre:
"OH, ma è na figata sto ueb! non si paga un cazz!"

Link: http://www.paywithatweet.com/
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Google Buzz

3 commenti:

Anonimo ha detto...

figata sta cosa... ma il download è farlocco e io ero curiosa delle tue opere giovanili :P

-Cai P.

Marco ha detto...

Come farlocco? Mhmhmh....Non so perchè, a me lo scaricava. In tal caso non te lo scarichi lo trovi qua;)

www.copywater.it/deizionario.pdf

massimo carraro ha detto...

Ciao e grazie di aver citato il mio libro! Ti è piaciuto?
A presto,
Massimo Carraro

Posta un commento