Stream of consciousness

Io non sono un copywriter, sennò questo spazio l'avrei chiamato copywriter. Ok, in realtà quel nome non c'era ma potevo usare tranquillamente copywrite2893 e sarei stato un copywriter. Il copywriter N°2893 per la precisione(non so in base a quale scala ma questo non conta, arriviamo al punto).

Sono un copywater. Uno che fa errori, sbaglia, si gingilla(quanto è bello questo verbo), non mette gli accenti e fa le puzze nel tram. Faccio schifo insomma. Non è che mi vanti di questo, e tantomeno mi sento di quelli che vogliono essere alternativi e avanti tipo capisciammequantosonofigochettelodicoaffà. Anzi.
Sarei voluto nascere alto, bello, intelligente e bocconiano. Lo studente milanese medio. Avrei scelto economia e finanza, sarei andato alle feste universitarie e avrei appoggiato il culo su un Porsche molto presto. Invece no.

Purtroppo mi ritrovo questo cervello e nessuno a cui spiegarlo. è una brutta roba. E in più non sono figo, quindi non posso neanche stare zitto con la scusa del tenebroso. Così ho pensato ad una soluzione.

Sono talmente sveglio che ho anche una soluzione. Ehcheccazzo.

Da domani parlo con tutti. Tutti. Sorrido ai cani, faccio attraversare le vecchiette sulle strisce, timbro biglietti sui tram pieni e commento il tempo ad alta voce ogni volta che vorrò. Devo aumentare i miei contatti. Tra 1000 persone che mi conoscono uno penserà che tuttavia non sono scemo. Tra 10000 saranno 10.
Quindi se rompo i coglioni a tutto il mondo prima o poi qualcuno che mi caga lo trovo.

Deciso. La prossima settimana comincio.
E ora sono cazzi tuoi, tiziocheintramtiraccontatuttalasuavitaeanchetuttalavitadeiparentipiùlontani.



  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Google Buzz

4 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=F4E9eJ9jUfs

Io che ormai ti conosco da molto, faccio parte delle 9990 persone :)
Ciao Biondo.
Ferro

pollywantsacracker ha detto...

ehi, ma io e te siamo parenti? mi sa di sì. a parte che io non sono nè una copywriter nè una copywater, ma al limite una copriwater, solo che il mondo non lo sa.
piacere, polly

Copywater ha detto...

Probabile che ci sia una parentela. Ho sempre avuto un feeling particolare con i copriwater, sono la parte nobile del bagno.

Piacere polly.

Anonimo ha detto...

"Per quanto mi riguarda tutti gli scrittori o i pittori che ho conosciuto , nessuno escluso, erano degli spudorati promotori di se stessi, vigliacchi, pronti a mentire per un piatto di lenticchie, avari da far schifo e disposti a tutto per un po' di gloria."
(La versione di Barney - Mordecai Richler)

Posta un commento